Perché non leggono i contatori

Vota questo articolo
(0 Voti)
Le bollette addebitano consumi stimati perché, nonostante il consumatore paghi il servizio, i distributori non vengono più a leggere i contatori oppure il dato di consumo, letto da remoto, si perde.


Anche l’auto-lettura, comunicata dall’utente al proprio fornitore, necessita della conferma del distributore e nel frattempo il fornitore prosegue con i consumi stimati, che possono essere molto maggiori di quelli reali.

Se invece sono minori, dopo mesi, o anni, arriva il bollettone di conguaglio.

Oltre a pagine di numeri incomprensibili, ci informano di essere venuti per leggere il contatore ma non c’era nessuno in casa. Indicano anche la lista dei tentativi di lettura che però non riusciamo a verificare né a ricostruire.

Quando poi cambiate il fornitore é il delirio.

Il nuovo fornitore chiede al distributore di leggere il contatore ma quello non lo fa e così passano mesi prima che ci arrivino le bollette,sia del vecchio che del nuovo fornitore.

Quelle del nuovo fornitore sono tutti acconti, calcolati sulla base dei consumi che avete comunicato voi alla firma del contratto. Se vi siete sbagliati nell’indicarli é colpa vostra.

I contratti impongono al distributore di leggere il contatore a scadenze precise ma l’Autorità prevede anche il tentativo di lettura e i distributori ci marciano.

Sarebbe stato sufficiente limitare il numero delle bollette di acconto a una all’anno ma non é così.

In compenso numerosi lettori del blog denunciano che il dato dell’auto-lettura non viene preso in considerazione, a conferma che il sistema non funziona.

Le bollette di conguaglio arrivano comunque entro i cinque anni canonici pre-prescrizione e possono riguardare consumi che si riferiscono ad anni ancora precedenti.

Ma allora perché i fornitori attendono anni per fatturare ingenti partite di gas che rimangono inoltre in sospensione di accisa e imposte a danno dello Stato? Com’è possibile che partite economiche così rilevanti possano essere chieste dopo anni?

Adesso stanno sostituendo i vecchi contatori con quelli di tipo elettronico ma sembra che il rilevamento del dato di consumo da remoto debba essere ancora discussa e approvata: meglio verificare sul contatore se ci riuscite.

Quanti soldi girano nel mondo del gas ed é per questa ragione che il  gas costa così caro?