Martedì, 26 Marzo 2019 08:52

Scandalo transalpino, kiwi italiani venduti come francesi

Vota questo articolo
(0 Voti)

È stato ribattezzato "Kiwigate" e già questo fa capire l'importanza del fatto. Come è facile intuire, il tema riguarda i kiwi, al centro di uno scandalo che sta facendo molto rumore in Francia.

La Direzione Generale per la Concorrenza, del Consumo e della Repressione delle Frodi ha scoperto una truffa dai numeri impressionanti. Come riportato dall'Ansa, che cita l'articolo-denuncia pubblicato sul quotidiano transalpino Le Parisien, kiwi rigorosamente "Made in France" erano in realtà italiani.

Si tratta di 15mila tonnellate di frutta venduta con false etichette, pari al 12% dei kiwi "Origine France" venduti da 3 anni.

Sono sette le aziende finite sotto accusa per un giro di affari da 6 milioni di euro. La truffa non riguarda solo l'origine del prodotto, ma anche il costo, in quanto la frutta italiana viene venduta in medita a 50 centesimi per unità, contro i 70 centesimi di quella coltivata in Francia.

codici-dacci-il-5