Venerdì, 24 Gennaio 2020 11:49

Morani, consumatori al centro dell'agenda del Ministero

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

"Restituire alla tutela dei consumatori un ruolo di primo piano nell’agenda del Ministero dello Sviluppo Economico e rendere, al contempo, il Cncu più agile, sinergico e valido interlocutore per le leggi da emanare in ambito consumeristico”.

E’ l’impegno annunciato dal Sottosegretario Alessia Morani, in qualità di presidente del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (Cncu), nel suo primo intervento ieri al Parlamentino del dicastero di Via Veneto.

Il nuovo corso del Cncu

La riunione è stata infatti l’occasione per il Sottosegretario di delineare i passi necessari da compiere per avviare il nuovo corso del Cncu. “La tutela del consumatore per potere essere efficace necessita di una cura ed un impegno costanti. È questo, pertanto, il momento di rivedere il ruolo strategico del Consiglio”, ha affermato Morani. “Abbiamo tutte le competenze per rafforzare il suo peso istituzionale e farne l’elemento portante dell’associazionismo dei consumatori”.

Tematiche e obiettivi

Più nel concreto, nel corso dell’incontro con le venti associazioni di consumatori che compongono il Cncu, il Sottosegretario ha posto l’accento su Telecomunicazioni, Energia e Trasporti, tra i driver strategici più significativi su cui iniziare fin da subito a lavorare, finalizzandone gli obiettivi entro l’anno. “Un patrimonio da consegnare al Paese e che faccia del Consiglio il più valido interlocutore di tutti i soggetti impegnati a vario titolo in ambito consumeristico. Sarà questo - ha infine dichiarato Morani dinanzi al Parlamentino dei consumatori - l’ultimo capitolo del libro che mi piacerebbe scrivere assieme a voi entro la fine del mio mandato”.