Martedì, 03 Dicembre 2019 08:26

Codici: dalla Cassazione un “aiuto” per la pensione, pronti a fornire assistenza per la ricongiunzione dei contributi

Vota questo articolo
(0 Voti)
Novità importante per i liberi professionisti.

Ricongiunzione possibile

Una sentenza recente della Corte di Cassazione ha reso possibile la ricongiunzione dei contributi della gestione separata Inps nelle casse professionali. Una notizia che farà felici quei lavoratori che, non avendo una cassa di appartenenza e non essendo dipendenti, hanno versato i contributi nel fondo dell'Istituto, incontrando poi dei problemi al momento di cambiare occupazione, incontrando dei problemi nel trasferimento dei contributi maturati, magari cumulati soltanto per quanto riguarda gli anni.

Assistenza per i lavoratori

“La sentenza della Cassazione apre scenari importanti – dichiara l'avvocato di Codici Marcello Padovani – la ricongiunzione dei contributi rende meno lontana la pensione. D'ora in avanti sarà infatti possibile chiamare nella Cassa anche i contributi della gestione separata, raggiungendo così i pensionamenti tipici dei vari ordinamenti mantenendo al tempo stesso il metodo di calcolo della Cassa, senza dover ricorrere alla conversione al metodo contributivo. Ci stiamo attivando per fornire assistenza a quei lavoratori che, grazie ai contributi della gestione separata, riuscirebbero a raggiungere in anticipo il pensionamento. Il nostro consiglio è di presentare comunque la domanda e di non scoraggiarsi di fronte ad un'eventuale risposta negativa. È infatti possibile ricorrere al contenzioso giudiziario ed a quel punto potranno contare sul sostegno di chi, come Codici, è pronto a tutelarli”.

Info

Per richiedere informazioni o chiarimenti sulla ricongiunzione dei contributi, con il trasferimento dalla gestione separata Inps, è possibile contattare l'Associazione Codici al numero 06.5571996 o all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
codici-dacci-il-5