Prosegue l'azione intrapresa dall'associazione Codici contro l'ennesimo provvedimento autoritario adottato dalle regioni. 

Pubblicato in Sanità

Ennesimo intervento dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato sul mercato che si è sviluppato sulla scia dell'emergenza Coronavirus e che spesso punta a sfruttarla, danneggiando i consumatori.

Pubblicato in Sanità

Il diritto alla vita deve essere garantito, sempre e comunque, anche in una situazione di emergenza come quelle provocata dal Coronavirus.

Pubblicato in Sanità

Il decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (decreto Cura Italia) ha introdotto un congedo per la cura dei minori durante il periodo di sospensione dei servizi educativi per l'infanzia e delle attività didattiche nelle scuole, per far fronte all'emergenza epidemiologica Covid-19. 

Pubblicato in Sanità
Si apre un nuovo fronte nella lotta dei consumatori per ottenere il rimborso per la cancellazione di un viaggio.


Utenti lasciati senza risposte

È quello delle agenzie di prenotazione online. Sono sempre più numerosi i consumatori che lamentano difficoltà nel ricevere risposte, ad esempio da Booking, Expedia, Volagratis e Airbnb. Le associazioni Codici e Aeci stanno raccogliendo le segnalazioni, pronte ad intervenire per garantire il diritto al rimborso.

Silenzio preoccupante

“Quanto sta succedendo è preoccupante – dichiarano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, ed Ivan Marinelli, Presidente di Aeci – perché finora la problematica principale è stata l’imposizione del voucher da parte degli operatori turistici, che non lasciano scelta al consumatore, negando il diritto al rimborso, peraltro ribadito recentemente da Unione Europea ed Antitrust. In questo caso, le agenzie di prenotazione online non offrono nessuna alternativa, non rispondono alle richieste di rimborso e non propongono nemmeno il voucher. Un silenzio molto grave, che denunciamo con forza. Ci aspettiamo un cambio di rotta. Chi ha prenotato una vacanza e chiede di cancellarla non può essere ignorato”.

Il diritto al rimborso

Codici e Aeci hanno avviato la campagna “Voucher? No, grazie!” per fornire assistenza ai consumatori che si vedono negare il diritto al rimborso. Sui siti delle due associazioni (www.codici.org – www.euroconsumatori.eu) è disponibile il modulo di adesione. Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
Pubblicato in Trasporti
L’associazione Codici esprime il proprio apprezzamento per il procedimento avviato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato nei confronti di Alitalia in merito alla vendita di biglietti per voli successivamente cancellati a causa dell’emergenza Coronavirus, pur trattandosi di servizi da svolgere in un periodo senza i limiti di circolazione imposti dai provvedimenti governativi.
Pubblicato in Trasporti

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato all'unanimità la mozione presentata dal Pd per rendere obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale per over 65, insegnanti e categorie fragili.

Pubblicato in Sanità

Vendita on line di biglietti per servizi nelle date coperte dai provvedimenti governativi di blocco e limitazione della circolazione a causa del Covid19 e la successiva cancellazione degli stessi in ragione dell'emergenza sanitaria.

Pubblicato in Trasporti

La Commissione Europea, l'Antitrust ed ora anche l'Enac. La questione del mancato riconoscimento dei rimborsi segna un altro punto a favore dei consumatori, rafforzando la campagna avviata dalle associazioni Codici ed Aeci "Voucher? No, grazie!".

Pubblicato in Trasporti

Un'iniziativa per contrastare un provvedimento ingiusto, che poggia su basi scientifiche fragili.

Pubblicato in Sanità
Pagina 1 di 15
codici-dacci-il-5