Pubblichiamo il testo integrale del commento del Segretario Nazionale di CODICI, Ivano Giacomelli, ad una recente sentenza del Tribunale di Roma:

L'Associazione CODICI, che si batte da anni per la bigenitorialità e per la delicata situazione dei padri separati in Italia, accoglie positivamente le novità introdotte dal disegno di legge presentato dal nuovo Governo.

Il tema dell'affido condiviso in Italia è una questione di primaria importanza che è ancora lontana dall'essere risolta.

La storia di una famiglia di Cremona, che dopo la separazione vede nell’immediato l’affidamento del figlio alla madre, nonostante il loro rapporto non sia sereno e occorra il supporto di un assistente sociale, risulta uno di quei casi lampanti in cui il padre non viene preso in considerazione come genitore affidatario nonostante sia il più idoneo.

codici-dacci-il-5