Sarà aperta ancora per pochi giorni, fino al 16 settembre, la consultazione sugli orientamenti dell'Autorità per l'energia e l'ambiente relativi al primo metodo tariffario e agli obblighi di trasparenza verso gli utenti da applicare in tutta Italia in materia di rifiuti.

Lunedì, 09 Settembre 2019 14:49

Rifiuti: le tariffe, la trasparenza, i tempi

Arera organizza un incontro, a Roma, per illustrare i propri documenti di consultazione di recente emanazione.

Ancora in aumento la produzione nazionale dei rifiuti speciali che, nel 2017, sfiora i 140 milioni di tonnellate (quasi il 3% in più rispetto al 2016).

Non è un concorso fotografico, ma la strada che devono percorrere i romani per chiedere la riduzione della Tari.

L'Associazione Codici si costituirà parte civile nella maxi inchiesta della Procura di Roma sulla mancata raccolta dei rifiuti nella capitale.

Sarà oggetto di uno specifico documento di consultazione entro la fine di luglio e verrà presentato entro il 31 ottobre, con effetti a partire dal 1° gennaio 2020, il primo metodo tariffario per il settore dei rifiuti, destinato ad unificare la complessità delle tariffe e delle imposte sui rifiuti urbani e assimilati, anche differenziati.
codici-dacci-il-5