Venerdì, 24 Aprile 2015 13:16

Altra giornata nera per il traffico aereo brindisino

Vota questo articolo
(0 Voti)

Incredibili ritardi e disagi sui voli Ryanair in partenza da Brindisi per Milano e Londra.Pronte le iniziative risarcitorie nei confronti del vettore irlandese per il riconoscimento degli indennizzi in favore dei malcapitati passeggeri


Lecce, 23 aprile 2015 – Gli utenti dell'aeroporto di Brindisi hanno vissuto un’altra giornata di passione. Dopo le richieste di indennizzo avviate da Codici Lecce per il ritardo di cinque ore accumulato dal volo Ryanair FR8829 Venezia (Treviso) - Brindisi del 3 marzo scorso, questa volta i passeggeri denunciano di essere rimasti in attesa per quasi un giorno prima di potersi imbarcare sul volo FR 8886 per Milano (Bergamo).

Il volo, previsto in origine alle 17,30 di martedì 21 aprile, è stato slittato al giorno successivo alle 08:45, per poi essere un’altra volta posticipato alle 12,20 in ragione di un imprecisato guasto tecnico.

Alla fine i viaggiatori sono arrivati a destinazione solo alle ore 14.00 circa con quasi un giorno di ritardo.

Non meglio è andata al volo per Londra Stansted con il volo Ryanair 4977 decollato con oltre quattro ore di ritardo per un problema nei controlli del traffico aereo.

“Anche in questo caso si è trattato di un vero e proprio incubo per i viaggiatori, costretti a trascorrere l'intera notte all'aeroporto brindisino e ad affrontare i notevoli imprevisti causati dall'inadempimento del vettore (quasi 24 ore in aeroporto, impegni di lavoro e svago saltati, problemi con i collegamenti per le diverse coincidenze, cellulari scarichi) - commenta l'avv. Stefano Gallotta, responsabile di Codici Lecce -. In base al Regolamento CE n. 261/2004, i vettori aerei sono tenuti a corrispondere una compensazione pecuniaria ai passeggeri in caso di arrivo a destinazione con oltre tre ore di ritardo, compensazione che, per i due voli suindicati, è pari rispettivamente ad 250 euro (Brindisi-Milano) e 400 euro (Brindisi-Londra) pro capite, oltre all'evidente danno extracontrattuale da quantificarsi in misura variabile per ciascun singolo caso per gli enormi disagi sopportati”.

“Il vettore aereo è esonerato da responsabilità solo ove dimostri che i ritardi siano imputabili a circostanze eccezionali e sarebbe stati comunque inevitabili pur adottando ogni ragionevole misura del caso: ma tali non pare possano ritenersi gli eventi odierni, né in assoluto possono essere negati i diritti dei passeggeri del traffico aereo con il ricorso a escamotage pretestuosi e illegittimi”, continua Gallotta.

Codici Lecce (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  – tel/fax 0832.391840) è a disposizione degli interessati per ogni chiarimento del caso e invita a non tener conto delle email “deterrenti” inviate dal vettore aereo che respinge, il più delle volte, ogni responsabilità a priori in ragione di imprecisati e quasi sempre insussistenti eventi eccezionali.

Il principio attivo di Comprare Kamagra è stato originariamente sviluppato come un medicamento per il trattamento dell'angina pectoris.

codici-dacci-il-5