In questi giorni l'Agenzia delle Entrate ha ricevuto diverse segnalazioni relative a nuove email di phishing che notificano ai destinatari rimborsi fiscali inesistenti con l'obiettivo di raccogliere informazioni riservate.

Pubblicato in Cronaca

I contribuenti che hanno presentato il modello 730/4, indicando l'Inps quale sostituto d'imposta per l'effettuazione dei conguagli fiscali, possono verificare le risultanze contabili inviate all'Istituto dal soggetto che ha gestito la dichiarazione e i relativi esiti tramite il servizio online "Assistenza fiscale (730/4): servizi al cittadino".

Pubblicato in Economia e Finanza

Una vittoria per i consumatori, una vittoria per la Fci.

Pubblicato in Economia e Finanza

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una circolare con l'elenco delle violazioni formali definibili.

Pubblicato in Economia e Finanza

Novità in tema di detrazioni fiscali.

Pubblicato in Edilizia e Urbanistica
Venerdì, 03 Maggio 2019 08:39

Precompilata 2019, parte la fase due

In poco più di due settimane 1,2 milioni di cittadini hanno visualizzato la propria dichiarazione dei redditi precompilata per consultare i dati caricati dal Fisco e tenersi pronti alla "fase due", per un totale di 1,7 milioni di accessi.

Pubblicato in Economia e Finanza
Lunedì, 15 Aprile 2019 08:09

Oltre 700mila domande per la Pace Fiscale

È fissato al 30 aprile il termine per aderire alla cosiddetta Pace Fiscale, su cui arriva un aggiornamento da parte dell'Agenzia delle Entrate.

Pubblicato in Economia e Finanza
Lunedì, 15 Aprile 2019 09:25

Brexit, info point sulle questioni fiscali

In questo periodo di tanti dubbi e poche certezze, arriva uno strumento che punta a dare informazioni e rassicurazioni ai cittadini.

Pubblicato in Economia e Finanza

Può accadere che, al momento della divisione del patrimonio ereditario, gli eredi vengano a conoscenza che la persona deceduta aveva un consistente debito nei confronti del Fisco. 

Pubblicato in Fiscal Focus

Tutti i contribuenti che hanno presentato l’istanza per accedere alla c.d. Rottamazione bis avranno ormai ricevuto, o sono in procinto di ricevere, la comunicazione formale, da parte dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione (che avrebbe dovuto farlo entro il 30 giugno 2018), nella quale sono indicate le somme dovute e gli importi da pagare in base al piano di rateizzazione scelto al momento della richiesta. 

Pubblicato in Fiscal Focus
Pagina 1 di 3