Poste, in seguito alla vicenda delle quote di propri fondi immobiliari in perdita collocati tra il 2000 e il 2005, che hanno attratto i risparmiatori verso un investimento “sicuro”, quale poteva essere quello sul mattone, ha dimostrato apertura e disponibilità a confrontarsi con le Associazioni dei Consumatori.

Pubblicato in Economia e Finanza
Stamani l’aula della Camera voterà la richiesta dell’aumento del debito pubblico di 20 miliardi al fine di tutelare i risparmi e la stabilità finanziaria. Quest’ultima non è di casa già da tempo.
Pubblicato in Economia e Finanza
Codici offre assistenza legale gratuita agli obbligazionisti. Concluse le indagini su Banca Etruria con 22 richieste di rinvio a giudizio per gli accusati di bancarotta fraudolenta.
Pubblicato in Economia e Finanza
Quarantadue mila piccoli risparmiatori hanno nelle loro mani parte del destino di Mps.
Pubblicato in Economia e Finanza
Nonostante il tentativo in extremis di evitare il sacrificio degli obbligazionisti e la nazionalizzazione, come andrà a finire la vicenda MPS? Noi abbiamo un sospetto.
Pubblicato in Economia e Finanza
Per quanto le banche sottovalutino i risparmiatori e li ritengano bersaglio prescelto di pratiche commerciali scorrette e truffe, in quanto non all’altezza di comprendere prodotti e dinamiche finanziarie, stavolta non hanno abboccato alla conversione dei loro titoli in azioni, ed infatti hanno disertato la conversione. Su ben oltre 2 miliardi, solo 98 milioni hanno aderito allo scambio del bond subordinato.
Pubblicato in Economia e Finanza

Il Presidente del Consiglio ha dichiarato sul MPS "Credo che ci sarà l'aumento di capitale. Ci sono le condizioni perché si faccia e lo si faccia presto e con successo, nel corso della puntata di Porta a Porta “.
Siamo molto preoccupati delle scelte di ricapitalizzazione visto come sono andati precedenti tentativi con le popolari e il precedente salasso sulla prima casa per salvare la Banca.

Pubblicato in Economia e Finanza
Va rilanciata la banca promuovendone la redditività non saccheggiando il risparmio di chi ha creduto in essa.

Proposta di rinegoziazione del credito tra risparmiatori e Banca.
Pubblicato in Economia e Finanza

A tali risparmiatori sarà concesso un risarcimento pari al 150% dell'importo all'epoca investito.

 

Pubblicato in Economia e Finanza


Le indiscrezioni si bevono tuttedunfiato, poi ci si ragiona su.

L'ultima spiaggia del fisco sarebbe, secondo alcuni osservatori di mercato, l'imposizione di una tassa sui contanti.

 

Pubblicato in Professione Consumatore
Pagina 5 di 5